Movimento Consumatori nasce a Milano nel 1985 su impulso di alcuni intellettuali guidati da Gustavo Ghidini, che percepiscono la necessità di creare un organismo collettivo e inclusivo (da qui anche l’alleanza cofondatrice originaria con l’Arci, allora presieduta da Enrico Menduni) per promuovere i diritti di consumatori e utenti.

L’associazione si sviluppa negli anni e arriva a contare oltre 30mila iscritti tra singoli cittadini, associazioni federate e sezioni territoriali.

Ogni anno Movimento Consumatori fornisce informazione e assistenza legale a circa 150mila consumatori curando circa 15mila pratiche di risoluzione stragiudiziale delle controversie.

L’obiettivo dell’associazione è contribuire al pieno riconoscimento e alla realizzazione dei diritti di cittadinanza economica nel mercato, promuovendo la regolamentazione globale dell’economia attraverso l’attuazione dei diritti costituzionali concernenti l’uguaglianza di dignità e di opportunità e la lotta contro ogni forma di discriminazione nei confronti di persone che, per cause di genere, età, deficit psichici, fisici o funzionali o di specifiche condizioni socio-economiche, siano in condizione di marginalità sociale.

Incentivare la promozione e la diffusione di valori quali partecipazione, solidarietà, pluralismo, integrazione, legalità è da sempre obiettivo principale delle iniziative messe in campo da Movimento Consumatori che, negli ultimi anni, ha scelto di dedicarsi, in modo particolare, al tema della responsabilità sociale di consumo con la realizzazione di progetti che promuovono modelli economici sostenibili, favorendo un reciproco esercizio di responsabilità da parte di cittadini e di aziende.

Movimento Consumatori è anche iscritta al Registro nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale.