Si terrà il 28 gennaio, in versione digitale, l’evento conclusivo del progetto “Consapevolmente consumatore, ugualmente cittadino” (www.piusaipiusei.org) lanciato a fine 2019, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018), promosso da Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Movimento Consumatori per contribuire a evidenziare e rimuovere gli ostacoli ad una fruizione equa di servizi fondamentali e abilitanti quali i servizi pubblici locali, i servizi digitali e la sicurezza alimentare.

Roma, 25 gennaio 2021 – Più sai, più sei. Le sfide per l’uguaglianza e la sostenibilità nell’accesso ai servizi pubblici locali, ai servizi digitali e alla sicurezza alimentare è il titolo dell’evento, organizzato in partnership tra Cittadinanzattiva, Confconsumatori e Movimento Consumatori, in agenda per la mattina del 28 gennaio 2021, ore 9,30 sulla piattaforma zoom. L’obiettivo è rappresentare le evidenze raccolte relativamente alle criticità legate ad un accesso diseguale a servizi pubblici locali (trasporti, rifiuti e acqua), servizi digitali e alimentazione, promuovendo la discussione con i principali stakeholder di riferimento.

Il programma dettagliato e il link per gli accrediti sono consultabili qui:  https://www.piusaipiusei.org/news/webinar-piu-sai-piu-sei/

L’evento cercherà inoltre, così come l’intero progetto di cui è conclusione, di evidenziare il legame tra le difficoltà legate all’accesso e alla fruizione dei servizi da parte dei cittadini e il superamento delle stesse, possibile attraverso la miglior conoscenza.

Agli esordi, nell’autunno 2019, il progetto aveva messo a fuoco alcune tematiche prioritarie su cui indagare con studi, ricerche e consultazioni di cittadini di ogni età ed estrazione socioculturale. L’obiettivo era, e resta, indagare quanto le disuguaglianze economiche, socio-culturali e territoriali rappresentino un ostacolo al libero ed eguale accesso ai servizi di base nel quotidiano, e creare contemporaneamente consapevolezza, mettendo a disposizione strumenti pratici di conoscenza e supporto.

Tutto questo, in linea con il goal 10 dell’ Agenda Onu 2030 per lo sviluppo sostenibile “ridurre le diseguaglianze che si prefigge di garantire pari opportunità per tutti. Obiettivo reso meno lontano grazie agli strumenti gratuiti attivati nel corso del progetto (una campagna di comunicazione mirata, 3 call center tematici, due sportelli online e un virtual assistant, due piattaforme web interattive, 19 sportelli territoriali, dossier tematici, report, guide divulgative, giochi online e altro ancora) che hanno consentito di informare e tutelare centinaia di migliaia di cittadini.

L’evento digitale del 28 gennaio è solo l’ultimo degli strumenti messi in campo. Per il dettaglio completo e i materiali sviluppati, si rimanda al sito www.piusaipiusei.org.

Durante il webinar saranno messi a fuoco i principali dati emersi con il commento di illustri relatori, mettendo a fuoco efficaci soluzioni negli ambiti di maggiore criticità.

Progetto finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi del DM 7 febbraio 2018

Condividi